- Galleria d'Arte La Riva

Vai ai contenuti

Menu principale:

______________________________________________________________________________________________________________________________________

Venanzo Crocetti - Biografia
Venanzo Crocetti nasce nel 1913 a Giulianova (Te). La sua vena artistica si esprime ben presto, infatti all’età di cinque anni inizia a disegnare con il carbone. Frequenta molte ore della giornata nelle botteghe degli artigiani dove modella le figure per i presepi. Viene iscritto, dagli zii adottivi, all’istituto industriale. Nel 1928 viene presentato ad un direttore di laboratorio di restauri, il quale lo assume come apprendista presso un laboratorio a Roma. Nel 1930 espone per la prima volta alla Mostra Nazionale dell’Animale nell’Arte. L’anno seguente vince il concorso dell’Accademia di San Luca. Nel 1934 espone alla XIX Biennale di Venezia. Nel 1935 espone alla Quadriennale di Roma. Nel 1936 espone a Parigi e realizza la statua dell’Arcangelo esposta nella piazza della chiesa di Aprilia. Alla XXI Biennale di Venezia riceve il Premio per la scultura.  Nel 1938 espone a Bruxelles, Berna, Parigi e Zurigo. Nel 1940 esegue il ritratto di D’annunzio per la Madre dei Mutilati di Roma. Nel 1946 riceve l’incarico per la cattedra di Scultura all’Accademia delle Belle Arti di Venezia. Nel 1950 vince il Concorso per una delle nove porte di San Pietro. Nel 1953 esegue dei lavori per una chiesa in San Paolo del Brasile. Nel 1954 realizza la grande Crocifissione in bronzo per la nuova Basilica di San Leone in Roma. Tra il 1957 e il 1958 realizza la Via Crucis nella Basilica di San Giovanni. Nel 1960 realizza la prima statua per la città di Teramo. Nel 1966 termina i lavori sulla Porta di San Pietro che viene inaugurata da Paolo VI. Nello stesso anno viene trasferito all’Accademia di Roma. Nel 1970 l’Accademia di San Luca gli organizza una mostra personale presso l’istituto. Nel 1972 organizza una mostra personale a Teramo presso la Cassa di Risparmio. Nello stesso anno viene nominato Presidente dell’Accademia Nazionale di San Luca. Nel 1973 espone a Tokyo e Osaka. Nel 1974 partecipa alla mostra del ‘’Bronzetto Contemporaneo Italiano’’ ad Hong Kong. Nel 1980 si reca in Giappone per una Mostra su bassorilievi e disegni. Nel 1984 si apre la Mostra Antologica presso la Biblioteca Nazionale ‘’Vittorio Emanuele’’. Nel 1989 conclude la fusione del gruppo equestre ‘’Il cavaliere della Pace’’ che l’anno dopo viene esposto nel salone più prestigioso dell’Ermitage di San Pietroburgo e nel 1991 presso il Parlamento Europeo. Nel 1995 si occupa del recupero della statua di San Michele danneggiata da colpi di mitragliatrice durante il periodo dell’occupazione. Nel 2000 termina i lavori per L’Annunciazione benedetta dal Papa in Vaticano, poi collocata sulla porta posteriore del Duomo di Teramo. Muore nel 2003 a Roma.

Opere uniche

______________________________________________________________________________________________________________________________________

 
Torna ai contenuti | Torna al menu